01.06.2022 IT

Il Registro nazionale di donazione di organi approvato con la votazione del 15 maggio 2022

Con un chiaro Sì alla nuova Legge federale sul trapianto di organi, tessuti e cellule del 15 maggio 2022, gli elettori hanno detto Sì anche a un Registro nazionale di donazione di organi sì/no, di cui è responsabile la Confederazione e nel quale è possibile registrare la propria volontà. Secondo il DFI/UFSP, l’introduzione dovrebbe avvenire al più presto a partire dal 2024. Abbonatevi alla nostra newsletter: in questo modo sarete informati sulle novità della nuova legge e del Registro nazionale di donazione di organi.

Registro nazionale di donazione di organi di Swisstransplant

La possibilità di effettuare nuove registrazioni presso il Registro nazionale di donazione di organi di Swisstransplant è attualmente sospesa.

Perché?
Nel gennaio 2022 sono state avanzate accuse riguardo a lacune di sicurezza nella convalida delle iscrizioni nel Registro nazionale di donazione di organi. Dopo aver verificato queste affermazioni, Swisstransplant è giunta alla conclusione che con il processo di registrazione implementato in quel momento non si poteva escludere la possibilità che qualcuno si iscrivesse nel registro immettendo dati falsificati.

La ripresa delle nuove registrazioni è attualmente al vaglio delle autorità competenti.

È possibile accedere alle registrazioni già esistenti?
Si possono continuare a consultare e cancellare i profili già esistenti. Fino a nuovo ordine non sarà possibile apportare modifiche. In questo caso consigliamo la cancellazione del profilo.

Ringraziamo di cuore tutte le persone che affrontano attivamente l’argomento di donare o meno i propri organi. Vi preghiamo di comunicare questa decisione ai vostri familiari oppure di metterla per iscritto, tramite tessera di donatore, testamento biologico o modalità analoga. Ovunque abbiate la possibilità di registrare la vostra volontà, c’è anche la possibilità di inserire un NO.